PIACENZA

Cia Piacenza piange il suo ex presidente Giovanni Malchiodi

Ferriere piange il suo sindaco, addio a Giovanni Malchiodi, imprenditore agricolo e ex presidente della Cia di Piacenza. Se ne è andato a soli 61 anni il sindaco del comune dell’Alta Valnure. Da giorni lottava in ospedale a Piacenza, ricoverato per aver contratto il Coronavirus. Malchiodi era diventato sindaco di Ferriere nel 2013, dopo aver ricoperto per un mandato il ruolo di vicesindaco. Era stato poi riconfermato alle Elezioni Amministrative del 2018 per un secondo mandato.

Imprenditore agricolo nella sua Grondone – paese a cui era legatissimo – aveva ricoperto anche il ruolo di presidente in Cia a Piacenza. Lascia la moglie Luisella e due figli, Matteo e Simona. La piccola comunità di Ferriere è sotto choc. Malchiodi, anzi, “Giannino”, come veniva chiamato da tutti, è stato un sindaco operoso, tra la gente, che ha svolto la sua missione di amministratore con dedizione e zelo. La sua scomparsa ha lasciato nello sgomento tutta la comunità e il mondo istituzionale piacentino.

Il cordoglio ai familiari da parte del presidente Dino Scanavino e da tutto il mondo #Cia

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: