FERRARA

NOTIZIE IN PRIMO PIANO FERRARA

Torna il bando “De minimis” 2022

la Regione Emilia Romagna, con Delibera 107 del 31/01/2022, ha aperto il bando regionale “De minimis” 2022 con scadenza al 29 aprile prossimo e che prevede un intervento specifico a sostegno dei produttori agricoli, finalizzato a ridurre il costo del danaro per prestiti a breve e medio termine erogati.

 Le domande devono essere presentate al Consorzio Agrifidi Modena Reggio Emilia e Ferrara che fornirà una garanzia sussidiaria o a prima richiesta che va dal 20% e sino al 80% attraverso l’accesso al Medio Credito Centrale. È possibile richiedere:

  • prestiti a breve termine (12 mesi) per un importo minimo di 6.000 euro e un massimo di 150.000 per i quali la Regione interviene con un abbattimento del tasso di interesse del 2%
  • prestiti a medio termine (max 60 mesi con eventuale pre-ammortamento) per un importo minimo di 12.000 euro e un massimo 500.000 euro per i quali la Regione interviene con un abbattimento del tasso di interesse pari al 2,5% limitatamente ai primi 36 mesi su prestiti con durata sino a 60 mesi garantiti da Agrifidi MoReFe.

Il calcolo dell’importo richiedibile è dato dalla moltiplicazione dei parametri/coltura per le colture/superfici del piano colturale 2022. La graduatoria regionale terrà conto delle seguenti priorità:

  • aziende che hanno ottenuto concessioni per bandi calamità recenti;
  • giovani con meno di 41 anni;
  • imprese site in comuni svantaggiati.

All’interno di ogni priorità del bando assume rilevanza la data di protocollazione della richiesta al Consorzio Agrifidi e quindi si consiglia di inoltrare la domanda di prestito completa di tutti gli allegati il prima possibile. La regolarità del durc è condizione necessaria per ottenere il contributo regionale di abbattimento del tasso. Per procedere è necessario che l’azienda si confronti con la banca di riferimento per valutare la loro disponibilità a concedere il prestito alle condizioni previste nel bando de minimis. 

I soci interessati sono pregati di contattare al più presto gli uffici tecnici CIA di riferimento, per segnalare l’intenzione di presentare domanda e valutare le opportunità contenute nel bando regionale.

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: